Parigi a Natale

Nel periodo più bello dell'anno, non vi mancheranno le cose da fare a Parigi a Natale!

VISITARE.NET vive grazie al supporto dei suoi lettori. Quando effettui acquisti attraverso i link presenti, come quelli di Amazon, riceviamo un piccolo compenso che useremo per comprarci un caffè ☕. Pertanto, vi ringraziamo! Tranquilli, voi non pagherete di più.

Parigi a Natale

La città di Parigi è conosciuta in tutto il mondo come la “Ville Lumiere”, città luminosa, ma è nel periodo di Natale che, se possibile, splende ancora di più e regala scorci di luci davvero suggestivi.

Trascorrere il Natale a Parigi aggiunge ancor più atmosfera a questo periodo dell’anno così particolare, che si sia credenti o no, è un tornare bambini attraverso le vetrine dei negozi che espongono idee regalo per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Ma Parigi a Natale non è solo luminarie, addobbi e vetrine invitanti, sono tante le occasioni per conoscere al meglio questa città così ricca di iniziative, itinerari, occasioni, cultura.

Una premessa è d’obbligo: tutte le indicazioni di locali, attrazioni, servizi, che leggerete qui di seguito, sono solo una piccola parte di quanto la città può offrire. Parigi non è solo questo, ma è tanto tanto di più e spesso è passeggiando che si può trovare qualcosa di interessante che magari nessuna guida ci aveva citato.

Cosa fare a Parigi a Natale - In questo articolo:

COSA FARE A PARIGI A NATALE

Se stiamo organizzando il nostro viaggio a Parigi e abbiamo scelto il periodo natalizio, è inevitabile che il nostro programma avrà un chiaro riferimento al Natale. Infatti, specie se si preferisce restare nei quartieri più noti e più turistici, saremo proiettati verso il 25 dicembre ad ogni angolo del nostro percorso.

Vediamo allora cosa possiamo inserire nelle nostre passeggiate quotidiane e cosa non dobbiamo perdere per tornare a casa e poter raccontare il nostro miglior Natale a Parigi!

Parigi periodo natalizio:

  • Le luminarie di Parigi.
  • Le vetrine dei grandi magazzini e delle piccole botteghe.
  • Le Galeries Lafayette.
  • I concerti gospel, di musica classica e liturgica.
  • I dolci di Natale a Parigi.
  • Colazione, brunch, pranzo di Natale a Parigi.
  • Mercatini di Natale.
  • Mostre, anche gratis.

QUANDO SI ACCENDONO LE LUCI DI NATALE A PARIGI?

Possiamo trascorrere il nostro Natale a Parigi senza ammirare le luci e le luminarie di questa città? Assolutamente no!

La luce del Natale risplende a Parigi illuminata in tutte le sue vie principali con archi di luce, proiezioni luminose, tende di luce, alberi e palazzi tempestati di piccole luci.

Le prime luci arrivano già a inizio novembre e rimarranno accese fino alla prima settimana di gennaio. Quest’anno l’illuminazione degli Champs Elysée verrà accesa con la cerimonia presieduta dalla sindaca di Parigi Anne Hidalgo insieme con l’attore Tahar Rahim il 20 novembre e rimarrà sicuramente fino al 2 gennaio, le luci si accendono alle ore 17 e si spengono alle 23.45, sempre accese invece nelle notti del 24 e del 31 dicembre.

A Parigi esiste un Comitato degli Champs Elysée che si è occupato appunto anche delle illuminazioni rispondendo alle indicazioni del Governo che hanno richiesto una costante attenzione alla sobrietà energetica, le luci saranno così a led e con un controllo intelligente del cambio scenari ogni 5 minuti e resteranno accese per meno ore e meno giorni del solito.

Parola chiave per Parigi a Natale 2022: “Sobrillance”. Una contrazione delle parole francesi sobrietà e brillantezza per i 400 alberi del viale. Scintillio quindi non solo per la Tour Eiffel, ma anche per gli Champs.

I colori? Basta rosso che non aveva convinto tutti, ma si torna a un più classico color champagne con un tocco d’oro che fa sempre festa.

Le luci non saranno solo sul viale più famoso, ma dove sono le altre luminarie di Parigi?

  • Rue du Faubourg Saint-Honoré -8° arrondissement
  • Saint Germain-Des-Prés – 6° arr.
  • Place Vendôme, 1° arr.
  • Boulevard Haussmann – 8° arr.
  • Forum des Halles – 101 Porte Berger, 1° arr.
  • Bercy Village Cour Saint-Émilion, 12° arr.
  • Avenue Montaigne – 8° arr.
  • Avenue des Gobelins.
  • Viaduc des Arts – avenue Daumesnil, 12° arr.
  • Quartiere di Montmartre

DOVE VEDERE UN ALBERO DI NATALE A PARIGI?

Parigi sotto Natale è anche nei suoi simboli più tradizionali e, se vogliamo rimanere tra quelli più laici, ci aspettiamo di trovare un grande albero di Natale come in tutte le nostre grandi e piccole città.

In occasione delle feste natalizie il piazzale antistante l’Hotel de Ville (il Municipio della città) si trasforma in un bosco di pini illuminati che ospiterà molte iniziative nel Villaggio di Natale (anche giochi e attività sportive gratuite per i bambini).

Ma se parliamo di albero di Natale a Parigi, il primo che verrà in mente è senz’altro il grande albero delle Galeries Lafayette al numero 40 di Boulevard Haussmann. Un albero imponente che da quasi 50 anni – dal 1976 – si erge a Natale sotto la cupola di questo grande e lussuoso magazzino.

L’albero, il Grand Sapin, è il protagonista di una fiaba di Natale chiamata “Planet Sapin”. Ogni mezz’ora le luci si spengono per lasciare spazio all’animazione sonora e luminosa dell’albero.

  • Periodo di allestimento del Grand Sapin: dal 16 novembre al 31 dicembre 2022.
  • Orari di apertura delle Galeries Lafayette: dal lunedì a sabato dalle 09:30 alle 20:30 – domenica 11:00 à 20:00, chiusura alle 18.00 il 24 e 31 dicembre – chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio 2023.
  • Come arrivarci: Metro 7 e 9, fermata Chaussée d’Antin – La Fayette o RER A fermata Auber.
cosa fare a Parigi a Natale
cosa fare a Parigi a Natale

Alcuni dettagli - Galleria Lafayette - Parigi a Natale

COSA FARE IL 25 DICEMBRE A PARIGI

Partiamo dall’idea che vogliamo vivere pienamente questa giornata parigina, lasciamoci allora avvolgere dai sapori e dai profumi di una colazione tipica francese. Potrà essere in un café che si affaccia su una bella piazza, in una boulangerie che offre anche dolci e salati pronti, oppure in un posto elegante dove accompagnare la piccola pasticceria con tramezzini e bevande.

Parigi nel periodo natalizio sprigiona tutta la sua magia, possiamo pensare allora di andare a pattinare sul ghiaccio, o anche solo andare a vedere pattinare; diverse sono le piste da pattinaggio ed in genere l’ingresso è gratuito, ma si paga il noleggio dei pattini. Segnaliamo la pista di pattinagio ai giardini des Tuileries, situata all’interno del mercatino di Natale fino all’8 gennaio.

Se volete seguire una Messa a Natale a Parigi, il suggerimento è quello di farlo nella chiesa più vicina al vostro alloggiamento, è un modo per vivere la quotidianità del quartiere. Se invece preferite una liturgia in italiano, si potrà trovare anche in chiese normalmente “francesi” o più facilmente presso la Missione Cattolica Italiana in due luoghi: al 46 di Rue de Montreuil e al 31 di Av. Marceau (verificare sul sito gli orari). Se invece non vi interessa l’aspetto religioso della giornata, meglio evitare la visita alle chiese in questo giorno perché i percorsi è facile siano limitati proprio per le celebrazioni della festività.

Shopping ai grands magazines come Printemps Haussmann, Galeries Lafayette, BHV Marais, La Samaritaine (Natale 2022 dedicato alla danza in tutte le sue forme), Beaugrenelle Paris, Bon Marché Rive Gauche, anche solo per ammirare le decorazioni natalizie. Alcuni di questi grandi negozi hanno al loro interno anche caffetterie e golose boutique dove fare una pausa e assaporare qualche specialità francese.

Ad esempio, visitando il nuovo spazio temporaneo inaugurato a novembre da Louis Vuitton – LV Dream, dove si possono ammirare le più importanti collaborazioni e creazioni artistiche del brand nella sede situata al civico 2 di rue du Pont-Neuf, i visitatori avranno accesso diretto alla caffetteria e alla cioccolateria “Maxime Frédéric at Louis Vuitton”.

Esposizione gratuita, prenotazione obbligatoria. Dal Sacre Coeur si può scendere nella commerciale rue des Martyrs alla ricerca di golosità e negozi tradizionali e café tipicamente parigini.

Un’idea per trascorrere il pomeriggio può essere la visita al Cirque d’Hiver-Bouglione, si trova in rue Amelot, fermata Filles du Calvaire Metro 8, tra République e Bastille. È un pezzo di storia della città, inaugurato l’11 dicembre 1852, è uno dei circhi più antichi del mondo, e all’interno è possibile visitare il museo della famiglia Bouglione.

Alle ore 18 (sia del giorno della vigilia, sia del giorno di Natale) si potrebbe andare a visitare la Sainte Chapelle e approfittare del concerto festivo di musica classica. Il prezzo per il concerto è più alto di quello della sola visita.

In questo pomeriggio così unico si può pensare di andare a visitare una delle giostre (ce ne sono davvero tante a Parigi!), a Montmartre, a Montparnasse, in Place de l’Italie, all’Hotel de Ville.

Oppure si può addirittura andare al Museo delle GiostreMusée des Arts Forains – 53 av. Des Terroirs de France. Un giardino straordinario, un angolo delle curiosità, l’unicorno che suona il pianoforte, una fiera della Belle Epoque con le sue secolari giostre di cavalli di legno e anche una piccola Venezia, per sorprendere i bambini ed anche i grandi.

Visite con prenotazione. Come arrivare: Zona Bercy al 53 di av. des Terroirs de France, Metro 14 fermata Coeur Saint Emilion, Bus 24, 109, fermata Terroirs de France.

Per finire la giornata ci si può sempre coccolare con una crocera romantica sulla Senna, magari al tramonto con tanto di aperitivo. Considerata la giornata suggeriamo di prenotare tramite Get Your Guide CLICCANDO QUI.

cosa fare a Parigi a Natale
cosa fare a Parigi a Natale

Giostre a Parigi periodo natalizio

DOVE MANGIARE A NATALE A PARIGI

Per mangiare a Natale a Parigi la parola d’ordine è: prenotare! Ma è così anche nelle nostre città, no? È ovvio però che tutto dipende da che tipo di pranzo del 24, o reveillon, ci aspettiamo. Nessuno ci vieta di fare i turisti fino in fondo e limitarci ad un pranzo veloce, ma qui vi proponiamo qualche idea per andare All-In!

  • Cenone nella notte di Natale con prezzi indicati a partire da 54€ (bevande escluse) a la Butte Montmartre Les Ambassades, possibilità di personalizzare per i bambini o per esigenze alimentari particolari, locale aperto sia il 24, sia il 25 dicembre. Indirizzo: 25 rue Lamarck – 75018.
  • Chi l’ha detto che a Natale non si può pranzare in un bistrot vecchio stile? Magari concedendosi qualche portata in più con il meglio della gastronomia francese e un’ottima crepe dolce. Una proposta può essere il Saint-Regis sull’Ile-Saint-Louis. Ma sarà ottima anche una creperie del Quartiere Latino, vale la pena di controllare sul posto.
  • Da Vin et Marée gli chef si presentano come coloro che portano il mare a Parigi. Prezzo medio menù 55€, formula bambini e gruppi. Quattro i ristoranti, tra questi: il Suffren Ecole Militaire al 71 di av. de Suffren, 7° arr. o il Maine Montparnasse al 108 di av. Du Maine nel 14°.
  • Crociera di un’ora sulla Senna con cena a Le Bistrot Parisien. Può essere una proposta per unire il piacevole giro sulla Senna con una cena semplice, ma in questo locale che ha ampie vetrate con vista sulla Tour Eiffel. Prezzo indicato: 50 euro a persona, ridotto bambini.

 

Naturalmente sono tante le offerte di locali più lussuosi, vengono in mente ad esempio i ristoranti della Tour Eiffel, il Trianon Palace, l’Opera Restaurant, gli stellati Michelin, ma pensando ad un posto molto suggestivo con prezzi oltre la media, seppur non esagerati, la scelta può ricadere sul Train Bleu, emblematico, elegante e maestoso ristorante all’interno della Gare de Lyon. Menù cenone di Natale a 165 euro (menù a prezzi più abbordabili fuori dai giorni di festa).

Marché de Noel - Le cirque d'Hiver a Parigi periodo natalizio

COSA VEDERE A PARIGI A DICEMBRE

Partiamo dall’idea che vogliamo vivere la magia del Natale, ma anche conoscere meglio questa città che è meta di turisti da tutto il mondo. L’occasione di essere nella Parigi periodo natalizio ci può fare scoprire sotto un’altra luce le mete più classiche.

Ecco allora che anche il più consueto tour in bus scoperto assume tutto un altro fascino e può essere l’occasione giusta per gustarci i viali illuminati e le luci sui palazzi da un comodo punto di osservazione. Unico accorgimento: vestitevi bene perché l’aria può essere tagliente. Qui un esempio di Tour di Natale in autobus scoperto della durata di un’ora e mezza, audioguida in italiano e accessibile anche a passeggeri in sedia a rotelle, punto d’incontro a due passi dall’Opera Garnier, in rue Auber.

Non perdete l’occasione di passeggiare per la città, ogni via può riservare una piacevole scoperta. Se preferite andare sul sicuro, o non avete molti giorni a disposizione, visitate a piedi il quartiere di Saint Germain des Prés, dal 3 dicembre all’8 gennaio 2023, dalle ore 11 alle ore 20, ospita un Mercatino di Natale nella omonima piazza.

Espositori di opere artigianali, ma anche molti stand gastronomici e nei giorni 23, 24 e 25 dicembre i più piccoli potranno fare una bella fotografia con Babbo Natale. Metro linea 4 (St-Germain des Prés) e linea 10 (Mabillon).

Un altro mercatino di Natale, un po’ più decentrato, lo si può trovare dall’8 al 18 dicembre in Place Victor et Héléne Basch: 30 stand di artigianato francese e mondiale, di gastronomia regionale e natalizia, aperti alle ore 10 alle ore 20, sistemati in tendoni bianchi con ghirlande natalizie e rami di abete naturale. Metro 4 (fermata Alésia).

Altri “Village de Noel” sono tradizionalmente allestiti attorno ai principali monumenti, dalla Tour Eiffel, al piazzale antistante Notre Dame, dall’Hotel de Ville alla Defense ai piedi della Grande Arche. Una segnalazione importante è che ormai da alcuni anni i mercatini degli Champs Elysées sono stati spostati ai Giardini des Thuileries, dove si trova anche la grande ruota panoramica con le sue 42 cabine per 70 metri d’altezza.

Quest’anno più che mai, Parigi punta sui prodotti che possono esporre il marchio “Fabriqué à Paris”.

Il Sentiers Lumineux de Noël è un incantevole incontro tra natura e luce nel cuore della città. da scoprire al Parc Floral di Parigi dove prende forma una passeggiata di circa 2 km., tra eccezionali opere di luce e suoni. Dal 24 novembre all’8 gennaio 2023, sotto gli alberi drappeggiati di luce, lungo il lago e i giardini scintillanti, i visitatori passeggeranno attraverso queste eccezionali creazioni artistiche di luce. L’ingresso è a pagamento.

Se la Sainte Chapelle de Paris è uno dei luoghi da non perdere, ammirare le sue straordinarie vetrate colorate, il suo stile gotico, ci fanno scoprire l’anima di Parigi, fino al 31 dicembre il sabato e la domenica, c’è la possibilità di conoscere meglio questo luogo grazie a una installazione sonora “Gloria” creata da Robert Wilson per celebrare questo luogo, con musiche e letture. Questo, come molti altri luoghi parigini, specie nel periodo natalizio, sono sottoposti a vigilanza rafforzata, informatevi sulle modalità prima di accedere. Metro 4 (Cité), RER B ou C (fermata Saint-Michel), Metro 1,7,11, 14 (Châtelet).

 

CONCERTI

Per rimanere in tema musicale, proprio alla Sainte Chapelle, l’Orchestre Paris Classik, il 18 dicembre 2022 esegue un concerto di musica classica con repertorio di Vivaldi e Strauss. Questo e altri concerti sono in programma anche in altre date fino alla fine del mese di dicembre.

Il 1° dicembre alle ore 20, Gautier Capuçon, celebre maestro che ama scoprire luoghi insoliti per far vibrare il suo violoncello, suonerà al Circo d’Inverno (110 rue Amelot), prezzo medio dei biglietti 44 euro.

Il 13 dicembre all’Alhambra 21, Rue Yves Toudic concerto di Vinicio Capossela, musica e parole in atmosfera del cantautore italiano.

Giovedì 15 dicembre al Palais des Congres, in Place de la Porte Maillot (17 arr.) concerto del gruppo francese Glorious, musiche liturgiche, coinvolgenti e moderne ispirate dai valori cristiani, per entrare nel vero clima di Natale.

A Parigi esiste un posto dove si può ascoltare la vera musica Gospel, musica di origine protestante afro-americana, riconosciuta come patrimonio musicale del Nord America. Quindi posto migliore non può che essere la Cattedrale Americana di Parigi. Qui, al 23 di Av. Georges V, si esibisce il coro Gospel Dream, concerti di dicembre: il 10, il 26 e il 31, ma presenti in altre date sempre su Parigi. Prezzi dei biglietti da 20 a 30 euro.

 

MOSTRE

Oltre ai tanti noti musei, a Parigi non mancano mostre da visitare tutto l’anno. È molto utile conoscere quali si stanno svolgendo durante il nostro soggiorno perché possono diventare un’ottima soluzione per le giornate di pioggia o per scoprire quella corrente o quell’artista che tanto ci piace, o anche per non stare sempre all’aperto considerato che a dicembre fa generalmente freddo!

Parigi offre di tutto e non mancano nemmeno le esposizioni gratuite. Come ad esempio “Capitale(s) – 60 anni di arte urbana a Parigi”, allestita all’Hotel de Ville dal 15 ottobre all’11 febbraio 2023 con opere di 70 artisti di fama internazionale. Orario dalle 10 alle 18.30, chiuso la domenica, ingresso gratuito.

Una delle esposizioni più interessanti di questo anno a Parigi, ancora visitabile fino al 2 gennaio 2023, è dedicata a Paul Cezanne con un allestimento immersivo-digitale che avvolge e coinvolge il visitatore in un viaggio attraverso le opere del pittore: Cézanne, Lumières de Provence all’Atelier des Lumières al 38 di rue Saint Maur.

Tra luci, colori, video e il suo legame con la natura nella creazione artistica di Gianfranco Iannuzzi. Nello stesso periodo l’Atelier ospita anche la mostra sempre immersiva “Kandinsky. L’odyssée de l’abstrait”.

La Fondazione Louis Vuitton (8 av. du Mahatma Gandhi) ha sempre degli allestimenti interessanti che meritano di essere visitati. Fino al 27 febbraio 2023 ospita un dialogo inedito tra oltre sessanta opere emblematiche di due grandi pittori, Claude Monet e Joan Mitchell, pittori distanti e differenti, eppure le loro opere sembrano parlarsi.

Sarà visibile fino al 23 gennaio 2023, sotto la grande piramide di vetro del Louvre, “Il pilastro dei migranti scomparsi“, una grande installazione dell’artista camerunense Barthélémy Toguo. Un monumento alla memoria dei migranti di ieri e di oggi, composta da tanti fagotti colorati, bagagli di una vita di chi fugge dal proprio paese.

Ammirando una delle tante vetrine di dolci francesi può venire voglia di imparare qualche segreto dell’arte della pasticceria: sono diversi gli atelier che propongono corsi di poche ore adatti anche ai turisti. Se ne possono trovare di raffinati e costosi, ma anche esperienze più economiche come quello proposto da Les secrets gourmands de Noemie.

Non è facile trovare posto, ma vale la pena di controllare la disponibilità ai corsi di pasticceria organizzati dalle Galeries Lafayette, al modico prezzi di 49 euro, con la guida di uno Chef Patissier si possono imparare i segreti per preparare ottimi macaron: corso Ateliers Macarons. Si può partecipare singolarmente o anche con la propria famiglia.

 

ESPERIENZE CULINARIE

Cucina o degustazione, al vostro Natale a Parigi non può mancare il dolce più tipico: le Buche de Noel, o meglio quello che noi chiamiamo tronchetto di Natale. Le pasticcerie parigine fanno a gara tra chi presenta il dolce della miglior tradizione e chi inventa la più fantasiosa rivisitazione. Se vogliamo rimanere sulle pasticcerie di maggior grido allora visitiamo Pierre Hermé, Christophe Michalak, Maison Angelina, Fauchon, ma cerchiamo il dolce anche nelle più comuni pasticcerie e boulangerie.

 

PATTINAGGIO SUL GHIACCIO

Avendo come chiusura eccezionale il giorno di Natale, si segnala per il resto del mese la grande pista di pattinaggio sul ghiaccio dell’Accor Arena (aperta al pomeriggio e sera, consultare orari e giornate di chiusura sul sito, chiusura eccezionale il giorno di Natale).

Le Train Bleau - Noel Samaritaine danse - Printemps

DISNEYLAND PARIS A NATALE

È possibile aggiungere altra magia a Parigi a Natale? Certo che sì!

Basta includere nel programma del viaggio anche una giornata un breve soggiorno da Disneyland Paris , in questo parco che non ha bisogno di presentazioni.

Indubbiamente meta preferita da bambini e ragazzi, vivere Disneyland Paris Natale è un’esperienza davvero super a tutte le età. Il parco diventa ancora più coinvolgente nel periodo natalizio, una vera e propria fiaba a cielo aperto.

Musica, spettacoli, sfilate, dolcezze, la parata natalizia, lo scambio degli auguri, ma già solo l’albero gigante apre le porte al regno della fantasia.

D’obbligo la foto con Babbo Natale e i suoi elfi al Cottonwood Creek Ranch e potreste decidere di partecipare al cenone di Natale la sera della vigilia in uno dei ristoranti con menù della tradizione. I festeggiamenti per il 30° del parco sono in pieno svolgimento e il motto è proprio quello giusto “la Magia brilla più che mai”. Sarà divertente anche immergersi nel mondo Marvel con l’Avengers Campus.

Come arrivare: da Parigi, i Parchi (Parco Disneyland e Parco Walt Disney Studios) si trovano a 35 minuti di viaggio con il treno RER A, fermata Marne-la-Vallée/Chessy.

Il Magico Natale Disney andrà in scena fino all’8 gennaio 2023.

Disneyland Paris Natale - Parigi periodo natalizio

DOVE ALLOGGIARE A PARIGI DURANTE IL PERIODO NATALIZIO?

Ecco alcune proposte di hotel scelti per un buon compromesso tra prezzi accessibili e buone recensioni.

Al 6 di Rue Auguste Barbier, 11° apprezzato dai clienti per pulizia e cortesia del personale.

Al 6 Rue Geoffroy-marie, 9° arr., i visitatori segnalano positivamente la colazione nella caffetteria interna, la comodità e il personale (tra le lingue parlate anche l’italiano)

257 rue de Vaugirard 15° arr., hotel completamente ristrutturato, moderno e accogliente, dotato di parcheggio e ristorante.

Qualche soluzione anche tra gli ostelli, se si vogliono contenere i costi sono davvero una buona soluzione anche perché molti sono veramente belli e offrono la possibilità di scegliere piccole camere e camere private.

Al numero 11 di rue Burq, situato in pieno quartiere di Montmartre, è un piccolo albergo che dispone anche di camere con bagno privato. Ottimo per la posizione.

Al 32 di Boulevard Pasteur, a due passi dalla Stazione ferroviaria di Montparnasse, fermata Metro Pasteur di fronte all’hotel situato nel 15° arr., Un Hotel/ostello particolare, un’oasi di pace, tranquillità, giusto comfort e cordialità.

97 rue du Chemin Vert, 11° arr., sicurezza, comfort, intrattenimento e cordialità, dispone camere doppie private, con bagno in camera.

PARIGI A NATALE: TEMPERATURE

Le previsioni meteo dei giorni di Natale a Parigi, cercate con un certo anticipo, possono solo tenere conto delle medie degli ultimi anni e per questo Parigi nel periodo natalizio è considerata una città abbastanza fredda con temperature che variano da 2 a 8 gradi, ma anche a Parigi la tendenza è quella dell’innalzamento delle temperature.

Tendenzialmente è più facile incontrare giornate di pioggia piuttosto che di neve, analizzando gli anni dal 1999 al 2019 i giorni di pioggia sono stati circa 10 in tutto il mese.

Ricordiamo che ha senso guardare le previsioni meteo a 7 giorni e che la maggiore attendibilità viene data a 3 giorni.

Se volete dettagliate informazioni su come vestirvi a Parigi durante i diversi mesi dell’anno, consigliamo di leggere questo articolo cliccando qui.

Mese     Max/Min(°C)     Pioggia
Gennaio     8° / 3°           9 giorni
Febbraio     9° / 3°          8 giorni
Marzo        13° / 5°         9 giorni
Aprile         17° / 8°         8 giorni
Maggio      20° / 11°       9 giorni
Giugno       24° / 14°      8 giorni
Luglio        26° / 16°       7 giorni
Agosto      25° / 16°        6 giorni
Settembre 22° / 13°       7 giorni
Ottobre      17° / 10°       8 giorni
Novembre 11° / 6°          9 giorni
Dicembre   8° / 4°           9 giorni

CONCLUSIONI

Che abbiate pochi giorni o una settimana, un piccolo budget o possibilità di spendere, andare a Parigi nel periodo natalizio è sempre un viaggio speciale.

Difficile dire se ha più magia Parigi a Natale o il Natale a Parigi, certo è che le offerte sono davvero tante, innumerevoli, servizi, tour guidati, mostre, concerti, installazioni, negozi, addobbi, è tutto davvero unico in questa città.

È importante partire da casa sapendo già cosa si vuole visitare, poi il programma cambierà inevitabilmente strada facendo, ma lo costruirete passo dopo passo perché anche fermarsi a fare una fotografia o ad ammirare un palazzo illuminato, costruirà il ricordo che porterete a casa.

Passate un Buon Natale a Parigi!

Marika
Marika
Giornalista pubblicista dal 2005 scrivo per giornali di provincia, il mio lavoro principale mi porta sia a contatto con il pubblico, sia a immergermi tra i numeri dei bilanci di un ente pubblico, ma sempre la sera ritrovo la pace a casa, nella campagna Monferrina, con la mia famiglia. Innamorata della Francia sin da bambina, oggi amo parlare e scrivere di Parigi perché è un modo per continuare a rimanere aggiornata sulla capitale francese non potendoci andare tanto quanto vorrei.
Marika
Iscriviti alla Newsletter!
Unisciti al gruppo!
I migliori hotel a Parigi
I Nostri Servizi
Tour Parigi

Con i nostri Tour di Parigi, ti faremo esplorare la città in una maniera completamente nuova!

Deposito bagagli
Assicurazione di viaggio: necessaria?

La tessera europea di assicurazione è veramente sufficiente in caso di problemi?  Ed in caso di furto?

Il modo più efficace, elegante e personale per raccogliere i tuoi pensieri, avventure, foto e video

Pinna ora!
Esplora la magica atmosfera natalizia nell'incantevole scenario di Natale a Parigi, una festa indimenticabile. #NataleAParigi #Parigi #LuciNatalizieParigi #TurismoParigi
Esplora la magica atmosfera natalizia nell'incantevole scenario di Natale a Parigi, una festa indimenticabile. #NataleAParigi #Parigi #LuciNatalizieParigi #TurismoParigi

Hai passato il Natale a Parigi? Scrivicelo nei commenti!

Iscriviti
Notifica di
0 Comments
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Vuoi lavorare con noi?

Sei una guida turistica? Hai da proporre esperienze in una città? Sei autista in una capitale europea?
Contattaci per avere informazioni su come possiamo lavorare assieme!