L'arco di Trionfo a Parigi

Anche chi non conosce bene la capitale francese, sicuramente ha in mente alcuni luoghi iconici che la identificano: la Tur Eiffel, il Musée du Louvre e subito dopo… l’Arco di Trionfo!

VISITARE.NET vive grazie al supporto dei suoi lettori. Quando effettui acquisti attraverso i link presenti, come quelli di Amazon, riceviamo un piccolo compenso che useremo per comprarci un caffè ☕. Pertanto, vi ringraziamo! Tranquilli, voi non pagherete di più.

L’arco di trionfo di Parigi

Anche chi non conosce bene la capitale francese, sicuramente ha in mente alcuni luoghi emblematici che la identificano in tutto il mondo. Provate a pensarci: la Tur Eiffel sicuramente è la prima cosa che viene in mente, poi il Musée du Louvre e subito dopo… l’Arco di Trionfo! Un monumento imponente, posto al centro di una piazza dove le vie convergono e partono a raggiera proprio dall’Arco.

L’Arco di trionfo Parigi è talmente un simbolo al punto da essere diventato luogo di ritrovo, fulcro turistico, ma anche centro delle molte proteste parigine, piuttosto che teatro di eventi, commemorazioni rese memorabili proprio dalla posizione scenografica del monumento, anche il Tour de France termina qui e qui si svolge lo spettacolo pirotecnico di fine anno.

Letterato, politico e grande testimone del suo tempo, Victor Hugo aveva un forte attaccamento all’Arco di Trionfo. Nei suoi ultimi anni di vita soggiornò poco distante dall’Arco e, quando gravemente malato, migliaia di francesi si radunano giorno e notte intorno alla sua casa. Morì il 22 maggio al 50 di avenue Victor Hugo (attuale numero 124) e per il cordoglio suscitato, la Repubblica volle rendergli omaggio con una funzione funebre celebrata sotto l’Arco di Trionfo, era il 1° giugno 1885.

Nel settembre del 2021 l’Arco è stato oggetto di una realizzazione postuma del progetto degli artisti di arte contemporanea Christo e Jeanne-Claude, o più spesso nominati semplicemente Christo. Entrambi ormai scomparsi, non hanno potuto vedere la realizzazione di questa loro idea del 1961. L’Arco è stato impacchettato con tessuto argento-blu e corde rosse che si muovevano con il vento, sul loro sito si può vedere tutta la fase di progettazione.

L’Arco dal 1920 accoglie la tomba del milite ignoto, un soldato della prima guerra mondiale e da allora ogni sera le associazioni dei combattenti ne ravvivano la fiamma, intorno le lapidi a ricordo dei caduti della prima e della seconda guerra mondiale, anche per questo è un luogo al quale i francesi tengono molto ed è monumento storico di Francia dal 1896.

L'Arco di Trionfo Parigi- In questo articolo:

LA STORIA DELL’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

La Storia dell’arco di trionfo di Parigi è legata a Napoleone perché fu lui a ordinarne la costruzione, con decreto imperiale, per dare onore alla Grande Armata francese, era il 1806 e la vittoria della Battaglia di Austerlitz meritava una grande e imponente celebrazione, ancora oggi quel combattimento viene considerato come il più grande successo militare di Napoleone.

In realtà, per celebrare le vittorie degli anni precedenti, era già stato costruito l’Arc de Triomphe du Carrousel, ma Napoleone voleva un arco trionfale, imponente, per pagare il debito della promessa fatta ai suoi soldati “Non rientrerete alle vostre case che sotto un arco di Trionfo”. È così che, Ispirandosi alla tradizione romana (in particolare all’arco di Tito), gli architetti, proposero uno stile neoclassico, ma servirono ben trent’anni per terminare l’arco, dopo diverse interruzioni e riprese dei lavori.

Il progetto ultimo de l’Arc de Triomphe de l’étoile, i cui lavori ripresero nel 1830 per volontà del Re di Francia Luigi Filippo I, lo volle appunto come monumento per celebrare le vittorie di tutti coloro che combatterono per la terra di Francia. Oggi si possono osservare infatti le lapidi con i nomi delle grandi battaglie: quando sarete sotto l’Arco fermatevi un momento a cercare i nomi dei territori italiani, e dei generali morti in battaglia. Le quattro colonne ospitano sculture che raffigurano il Trionfo, la Resistenza, la Pace, la Partenza dei volontari (detta la Marsigliese).

Un piccolo museo interattivo all’interno racconta la storia dell’Arco di Trionfo e permette di vedere le diverse fasi del progetto di costruzione del monumento.

Oggi possiamo riconoscere l’Arco di Trionfo anche a distanza. Nonostante sia meno alto della Tur Eiffel è sicuramente imponente: 50 metri di altezza, 45 di larghezza e 22 di profondità.

DOVE SI TROVA L’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

Guardando una mappa della città, l’Arco di trionfo Parigi si trova a nord della Tur Eiffel, al fondo degli Champs Elysées, al centro di Place Charles de Gaulle. È situato sulla riva destra della Senna, nell’8° arrondissement, al centro della piazza chiamata anche de l’Etoile e la configurazione dei dodici viali posti a raggiera fanno proprio pensare a una stella

Come arrivare all’arco di trionfo: il modo più semplice sarebbe quello di arrivarci percorrendo a piedi gli Champs Elyséès, ma se volete arrivare direttamente all’Arco utilizzano i mezzi pubblici, “Charles de Gaulle – Étoile” è una fermata delle linee Metro 1, 2 e 6, della RER A e di diverse linee autobus (22, 30, 31, 52, 73, 92).

Il buon senso dovrebbe bastare, ma il consiglio di non attraversare la piazza a piedi sembra sempre dovuto: il traffico su questa che di fatto è diventa una rotonda tra dodici strade è sempre alto e pericoloso per i pedoni. All’Arco di Trionfo si arriva usando uno dei diversi passaggi sotterranei. Per i visitatori su sedia a rotelle si rende necessario arrivare all’Arco in auto o in taxi, o con mezzo motorizzato, è a disposizione una piccola area di sosta riservata lato “Avenue de la Grande Armée” sarà così possibile visitare il piano terra e con l’ascensore le parti superiori.

Booking.com

Mappa della collocazione dell'Arco di Trionfo Parigi

IL PANORAMA DALL’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

Salire sull’arco di Trionfo è un’esperienza imperdibile! La terrazza posta in cima all’Arco è un ottimo punto di osservazione sulla città e per salire occorre munirsi di biglietto e affrontare i suoi oltre 280 gradini.

Il panorama dalla sommità consente di avere una visuale dall’alto sugli Champs fino a Place de la Concorde e anche oltre con il Louvre subito lì dietro e nella direzione opposta fino alla Grande Arche de la Défense, ma anche sull’intera città, da qui potrete riconoscere i monumenti più noti, la Tour Eiffel vi sembrerà ad un palmo di mano, e avere uno sguardo sull’orizzonte a perdita d’occhio. I palazzi più alti svettano e anche la Butte di Montmartre è lì pronta per essere ammirata. Questo è un punto caratteristico, nevralgico, patriottico, emblematico di Parigi e neanche a dirlo, anche Place de l’Etoile è un’iniziativa del barone Haussmann, al tempo Prefetto del dipartimento della Senna, a lui dobbiamo le migliori prospettive che strade e palazzi creano su Parigi.

Salire sull’arco di trionfo è una bella esperienza, a tutte le ore, sicuramente all’imbrunire può essere entusiasmante per i colori del tramonto che avvolgono Parigi, per scattare fotografie su tutta la città vista dall’alto e alle 18.30 sotto l’arco si può anche assistere alla quotidiana cerimonia che viene compiuta per ravvivare la fiamma perenne posta alla tomba del milite ignoto. Anche questo è un momento toccante che viene ripetuto ogni giorno e che cattura l’attenzione dei turisti presenti.

Alcuni dettagli - l'Arco impacchettato, la scala a chiocciola dell'Arco di Trionfo Parigi

arco di trionfo parigi monumento al milite ignoto

La tomba del milite ignoto dell'Arco di Trionfo Parigi

I BIGLIETTI PER L’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

L’Arco di Trionfo osserva generalmente questi orari:

  • Dal 2 gennaio al 31 marzo – dalle ore 10:00 alle 22:30.
  • Dal 1 aprile al 30 settembre – dalle ore 10:00 alle 23:00.
  • Dal 1 ottobre al 31 dicembre – dalle 10:00 alle 22:30.

 

Giorni di chiusura: il 1 gennaio, 1 maggio, 8 maggio (mattina), 14 luglio (mattina), 24 luglio, 11 novembre (mattina) e 25 dicembre.

Ultimo accesso 45 minuti prima della chiusura del monumento il tempo medio di visita è infatti stimato in tre quarti d’ora.

Variazioni di orario e informazioni particolati si possono trovare sul sito ufficiale dell’Arc de Triomphe.

Informazioni  per Arco di trionfo biglietti: esistono diverse tipologie di biglietto, sia acquistabili sul posto, sia scegliendo formule salta fila o corredate di audio guida o con una conferenza dedicata.

  • Prezzi a partire da 13 euro.
  • Ingressi gratuiti:
    ogni prima domenica del mese, da novembre a marzo compresi; con presentazione di prova per under 18 (in famiglia), under 26 per cittadini di paesi dell’Unione Europea e non europei residenti regolari sul territorio francese, persona disabile e il suo accompagnatore, possessori della carta d’invalido di guerra
  • Soluzione rapida: se avete poco tempo per esplorare la città ingresso al tetto dell’Arco con opzione saltafila è sicuramente un’ottima opzione: acquista il biglietto cliccando qui.

 

Per salire sull’arco di trionfo, come per i maggiori monumenti, anche qui sono presenti controlli di sicurezza, non si possono introdurre borsoni (misura massima delle borse 40x40x20), né oggetti contundenti (bastone per selfie, treppiede, casco da motociclista, scooter, pattini, oggetti appuntiti, bottiglie di vetro); non sono presenti armadietti in loco; non si possono introdurre passeggini all’interno del monumento, è comunque possibile lasciare il passeggino presso gli addetti al controllo accessi e ritirarlo al termine della visita. 

Ricordiamo che, sempre per motivi di sicurezza, in caso di maltempo e in caso di cerimonie, l’accesso al monumento può essere chiuso al pubblico, senza rimborso di eventuali biglietti già acquistati.

L'Arco di Trionfo a capodanno e durate il giorno

RISTORANTI VICINO ALL’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

Inutile dire che i maggiori fast food li troverete qui vicino, così come le pasticcerie dai nomi più rinomati, basta percorrere gli Champs per incontrarli, ma il mio consiglio è sempre quello di voler scoprire la città anche per il suo cibo, non per forza dal prezzo improponibile. Lasciatevi guidare dai profumi e troverete locali deliziosi.

Qualche esempio, ma l’elenco potrebbe essere davvero lunghissimo.

  • Les Marechaux – 15, rue de Presbourg 75116 Paris – prendete l’Av. Victor Hugo e al primo incrocio andate a destra, pochi passi e potrete gustare un pasto semplice, ma completo. Prezzo medio del piatto del giorno con contorno: 15 euro.
  • Café Latéral – 4 Av. Mac-Mahon, 75017 Paris – un piacevole locale dove sedersi anche all’aperto nelle belle giornate, con possibilità di prenotare un tavolo, aperto dalle 7 del mattino alle 2 di notte. Ottimo per un ricco brunch (tutti i sabati e domeniche a 29,50€), ma anche per colazioni più semplici (francese a 11,50€), grande varietà di uova, omelette, snack, piatti unici, insalate, dessert, Menù bambini, buona lista di thé, infusi e bevande.
  • Le Café de Paris – 45 Av. de Friedland, 75008 Paris – offre una cucina tipica francese, con possibilità sia di fare una ricca colazione, piuttosto che gustare un piatto veloce oppure scoprire piatti della brasserie tradizionali francesi, anche sulla terrazza, elegante e retrò, con vista sull’Arco di Trionfo di Parigi.
  • Monte Carlo – 9, Avenue de Wagram – 75017 Paris – a due passi dall’Arco di Trionfo è un ristorante a buffet, la miglior offerta in zona per rapporto qualità prezzo, con molte scelte, anche vegetariane e menù che partono da meno di 15 euro, aperto 7 giorni su 7, dalle ore 11 alle ore 23. E’ possibile prenotare e accoglie anche i gruppi.

HOTEL VICINI ALL’ARCO DI TRIONFO DI PARIGI

A 10 minuti a piedi dall’Arco di Trionfo, è una struttura a 2 stelle, offre 18 camere poste su 6 piani, con ascensore, reception 24h/24, deposito bagagli, colazione a buffet a pagamento, servizio di lavanderia e servizio di supporto nella prenotazione di escursioni e biglietti, struttura riservata a non fumatori e non sono ammessi animali

Hotel di charme a 3 stelle che sta svolgendo dei lavori di restauro fino a marzo 2023, ma rimane aperto per accogliere gli ospiti, anche con buone offerte. Eleganza, calma e comfort per 54 camere e mini suite, sala palestra, colazione a buffet consumabile anche in camera senza supplemento, apprezzato anche per soggiorni di lavoro.

Hotel 4 stelle con diverse tipologie di camere, anche con vista sull’Arco dal quale dista 10 minuti a piedi, in uno stile elegante classico. Tra i servizi offerti anche il trasferimento da e per l’aeroporto, il servizio babysitter, wi-fi gratuita, bar, sala riunioni, supporto prenotazioni, servizio lavanderia ed è presente personale che parla italiano. Tra gli aspetti apprezzati dai turisti, questo hotel accetta animali sia di servizio, sia da compagnia.

L'Arco di Trionfo impacchettato

CONCLUSIONI

Sono sempre più convinta che ogni angolo di Parigi meriti di essere visto, vissuto e assaporato, ma l’Arco di trionfo Parigi ha per me due aspetti per i quali non possiamo dimenticarcelo nei nostri programmi di visita alla capitale francese.

Il primo aspetto riguarda la sua posizione, dal suo tetto, stando a una altezza non eccessiva, si può avere un’eccellente vista panoramica a 360° sulla città, da qui si possono ammirare le magnifiche prospettive dei viali e dei palazzi che spesso si perdono da terra.

Il secondo aspetto è più patriottico. Questo è un monumento che ci parla di Francia, di quella delle conquiste napoleoniche si, di vittorie, ma anche delle sconfitte e pur sempre di guerre, di morti, delle tante famiglie che hanno dato un figlio alla Francia.

È un memoriale, un luogo dove forse ci si avvicina troppo come turisti e poco con il rispetto che il milite ignoto attenderebbe, per questo il mio consiglio è quello di effettuare la visita verso l’ora della sera quando si presentano le associazioni militari, e porterete a casa il ricordo di un momento davvero suggestivo.

Marika
Marika
Giornalista pubblicista dal 2005 scrivo per giornali di provincia, il mio lavoro principale mi porta sia a contatto con il pubblico, sia a immergermi tra i numeri dei bilanci di un ente pubblico, ma sempre la sera ritrovo la pace a casa, nella campagna Monferrina, con la mia famiglia. Innamorata della Francia sin da bambina, oggi amo parlare e scrivere di Parigi perché è un modo per continuare a rimanere aggiornata sulla capitale francese non potendoci andare tanto quanto vorrei.
Marika
Iscriviti alla Newsletter!
Unisciti al gruppo!
I migliori hotel a Parigi
I Nostri Servizi
Tour Parigi

Con i nostri Tour di Parigi, ti faremo esplorare la città in una maniera completamente nuova!

Deposito bagagli
Assicurazione di viaggio: necessaria?

La tessera europea di assicurazione è veramente sufficiente in caso di problemi?  Ed in caso di furto?

Il modo più efficace, elegante e personale per raccogliere i tuoi pensieri, avventure, foto e video

Pinna ora!
Esplora l'Arco di Trionfo di Parigi, testimone di eventi storici e magnificenza architettonica. #ArcoDiTrionfoParigi #CulturaFrancia #TurismoStorico #AttrazioniParigi
Ammira la grandiosità dell'Arco di Trionfo di Parigi, simbolo di gloria e storia senza tempo. #ArcoDiTrionfoParigi #StoriaFrancia #TurismoParigi #MonumentiIconici

Hai visitato l’arco di trionfo a Parigi? Scrivici nei commenti!

Iscriviti
Notifica di
0 Comments
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti