I GIARDINI DI MONET A GIVERNY

Visita i bellissimi giardini di Monet a Giverny
dove potrai ammirare la casa di Monet

VISITARE.NET vive grazie al supporto dei suoi lettori. Quando effettui acquisti attraverso i link presenti, come quelli di Amazon, riceviamo un piccolo compenso che useremo per comprarci un caffè ☕. Pertanto, vi ringraziamo! Tranquilli, voi non pagherete di più.

i giardini di Monet a Giverny e la casa di Monet

Se volete passare una giornata diversa, immersi in un paesaggio che ha ispirato artisti famosi, fra cui lo stesso Claude Monet, uno dei fondatori dell’impressionismo francese, potete recarvi in Normandia, ed esplorare i famosi giardini di Monet a Giverny.

Giverny si trova a una ottantina di chilometri a ovest di Parigi. E’ un piccolo paesino di campagna dove si rifugiò a fine ‘800 Claude Monet e che ospita oggi la fondazione a lui dedicata.

Il museo degli impressionisti che qui ha sede ospita ogni anno due o tre mostre temporanee che richiamano centinaia di appassionati di arte provenienti da tutto il mondo.

I GIARDINI DI MONET A GIVERNY, SALTA A:

I GIARDINI DI MONET A GIVERNY - COSA VEDERE

I giardini di Monet a Giverny

I giardini di Monet a Giverny - Photo by Baptiste RIFFARD on Unsplash

Giverny è un paese antico, di origine celtica, dove oggi vivono circa 500 persone. La sua parrocchia è stata fondata durante il regno merovingio e dedicata a Santa Ragedonda, la moglie del re Clotario I, che si impegnò a diffondere il cristianesimo fra i sudditi del marito.

Passeggiando per le sue tranquille stradine di campagna, sembra di ritornare indietro nel tempo al momento in cui Claude Monet si trasferì qui nel 1883, affascinato dalla luce dorata, dal paesaggio dolce e dal cielo mutevole, dove le nuvole correvano veloci.

Claude Monet era affascinato dalla luce e dai colori, e la bellezza del paesaggio che circonda Giverny furono per lui fonte di grande ispirazione.
La casa di Monet, dove il pittore visse fino al 1926, l’anno della sua morte, è riconoscibile per l’intonaco rosa e gli infissi verdi, ed oggi sede della fondazione a lui dedicata.

Famosi sono i giardini di Monet che circondano la casa. Passeggiando nei giardini di Monet a Giverny ci si può riempire gli occhi con i colori dei fiori e respirare le stesse fragranze che respiravano Monet e i suoi amici pittori. I fiori dei giardini di Giverny si trovano, infatti, immortalati nei loro quadri, una profusione di iris, peonie, salici e ninfee.

In particolare, i giardini di Monet a Giverny si trovano immortalati nei suoi quadri più famosi. Il giardino delle acque, con il suo ponte in stile giapponese, le sue ninfee, il glicine e le azalee, sono stati riprodotti da Claude Monet ne Il ponte giapponese del 1899 e ne Le ninfee, una serie di quadri dipinti fra il 1914 e il 1917.

Oltre ai giardini di Monet, a Giverny potrete esplorare la casa di Monet, il Museo degli Impressionisti inaugurato nel 2009, lo storico Hotel Baudy dove soggiornarono i pittori amici di Monet, la chiesa di Santa Ragedonda divenuta monumento storico nel 1927, il cimitero dove riposano Claude Monet e la famiglia.

Nei pressi di Giverny si può vedere il Vecchio Mulino di Vernon, una curiosa costruzione sospesa sull’acqua più volte ritratta da Claude Monet.
Si può fare anche un giro su un treno d’epoca per la valle dell’Eure. Il treno parte da Pacy-sur-Eure, un paesino a una ventina di chilometri dai giardini di Monet di Giverny.

Per quanto riguarda i giardini di Monet a Giverny sono assolutamente da vedere il giardino dell’acqua nei pressi della casa di Monet e il roseto dell’Hotel Baudy, dove erano soliti riunirsi Monet e i suoi amici artisti Cézanne e Rodin.

I giardini di Monet a Giverny - La casa di Claude Monet interni

I giardini di Monet a Giverny - La casa di Claude Monet interni - Photo by Fabio Tura on Unsplash

LA CASA DI MONET - GIVERNY

Una volta arrivati, il tour de la casa di Monet Giverny è la prima cosa da fare. Gli interni de la casa di Monet sono famosi in tutto il mondo per l’intonaco rosa, per gli infissi verdi e l’edera che si arrampica lungo la facciata.

Sia la casa che il giardino sono visitabili tutti i giorni dal 1° di aprile al 1° di novembre. 

Trattandosi del secondo monumento più visitato in Normandia, dopo Mont St.Michel, è consigliabile prenotare i biglietti online per evitare la coda e ritirarli all’entrata prima della visita.

Il periodo migliore per visitare la casa di Monet è senza dubbio la primavera, quando il giardino di Monet, detto il Clos Normande, si riempie del profumo e dei colori dei fiori dal pittore tanto amati.

All’interno della casa di Monet, gli arredi sono rimasti quelli dell’epoca. Anche le sue amate stampe giapponesi sono state restaurate e appese nuovamente.
Al piano terra potete visitare la sala-atelier dove lui dipingeva e dove si trovano oggi le riproduzioni dei suoi quadri, la sala blu e la cucina, enorme, progettata per ospitare tutta la famiglia allargata. 

Nella sala da pranzo, appese alle pareti gialle, si possono ammirare le stampe di artisti giapponesi famosi a fine ottocento come Hokusai.

Al primo piano si trovano le camere da letto. In quella di Claude Monet si possono vedere le riproduzioni dei quadri di impressionisti francesi fra cui Renoir e Cézanne.

In mansarda ci sono le camere dei figli maschi, i suoi due, avuti dalla prima moglie Camille, e i tre che la seconda moglie, Alice, aveva avuto dal primo marito.

I giardini di Monet a Giverny - La casa di Claude Monet interni

I giardini di Monet - Casa di Claude Monet - Photo by Baptiste RIFFARD on Unsplash

I GIARDINI DI MONET

Fra i tanti giardini di Giverny, i giardini di Monet sono quelli più visitati. Si tratta di due giardini, quello di fronte alla casa che oggi è sede della Fondazione Monet, chiamato Clos de Normandie, e quello dall’altra parte della ferrovia che prende il nome di Giardino dell’acqua.

Il Clos de Normandie è diviso in aiuole di fiori, di diversa altezza e colore, ed è circondato da alberi da frutto e rose che crescono lungo gli archi di ferro che sovrastano il sentiero centrale in ghiaietto che porta fino alla casa di Monet.

Il giardino delle acque fu creato da Claude Monet dieci anni dopo essersi trasferito a Giverny, quando comprò un terreno dall’altra parte della massicciata su cui passava il treno diretto a Vernon. E’ un giardino asimmetrico, pieno di sentieri irregolari e curvi, ispirato ai giardini giapponesi. Il suo cuore è rappresentato dal ponte in stile giapponese, che mette in comunicazioni le due rive del torrente, con i suoi salici piangenti e i glicini. 

Il torrente arriva fino a uno stagno pieno di ninfee che furono le protagoniste di una serie di quadri dipinti da Claude Monet negli anni della prima guerra mondiale.

IL MUSEO DEGLI IMPRESSIONISTI

All’inizio del XX secolo si formò a Giverny una colonia di artisti americani, appassionati seguaci della corrente impressionista, che si trasferirono in questo paesino della Francia con l’intenzione di perfezionare la propria tecnica di pittura.

I quadri dipinti da questi artisti diedero vita a una collezione permanente e nel 2009 venne inaugurato il Museo degli impressionisti. È un museo che studia la storia dell’impressionismo e la sua influenza nell’arte americana contemporanea.
Ogni tre o quattro mesi le esposizioni temporanee cambiano.

È possibile comprare un biglietto unico che permetta di visitare la casa di Monet e questo museo. Controlla le esposizioni correnti cliccando su questo link.

GIVERNY QUANDO ANDARE

Il periodo migliore per visitare la casa e i giardini di Monet è senza dubbio la tarda primavera, quando i giardini sono in piena fioritura. Se siete interessati alla musica da camera, invece, a fine agosto si tiene a Giverny un famoso festival musicale.

GIVERNY CASA MONET BIGLIETTI

Il biglietto per visitare la casa di Monet è possibile acquistarlo online cliccando questo link, per evitare le code direttamente sul sito della Fondazione Monet.
E’ possibile abbinare il biglietto per visitare la casa di Monet con il biglietto per il Museo degli impressionisti. I giardini di Monet sono, invece, sempre visitabili da aprile a fine ottobre.

Inoltre, si possono trovare online diversi siti di tour operator specializzati che offrono la visita guidata di un giorno da Parigi a casa Monet e altri che permettono di abbinare la visita di casa Monet con quella del castello di Versailles.

CASA DI MONET DOVE SI TROVA E COME ARRIVARE

La casa di Monet si trova a circa 80km nord-est di Parigi. È raggiungibile in auto oppure in treno, anche se la prima soluzione è la più semplice. Potete consultare la mappa qui sotto per vedere la casa diMonet dove si trova:

Booking.com
Casa di Monet - Dove si trova
  • Giverny come arrivare in auto: arrivare in auto alla casa di Monet a Giverny è l’opzione più comoda. Da Parigi dovete prendere la A13, direzione Le Havre, fino a Bonnières. Prendete l’uscita 14, Bonnières-sur-Seine, e di qui la D201 direzione Vernon. L’uscita per Giverny è ben segnalata. A velocità media ci impiegherete circa un’oretta per andare da Parigi a Giverny. In parte il percorso costeggia la Senna e a Bonnières potrete godere di una vista spettacolare del fiume dal ponte che la attraversa.
  • Giverny come arrivare in treno: arrivare ai giardini di Monet a Giverny coi mezzi pubblici è complicato anche se non impossibile. Da Parigi Gare St-Lazare dovete prendere il treno per Vernon. Una volta arrivati qui potete prendere l’autobus della linea 10 che vi porterà a Giverny, affittare una bicicletta o prendere un taxi. Vernon e Giverny distano circa 5 chilometri fra di loro. Potete prentare il treno cliccando qui sotto.

IL GIARDINO DI MONET A GIVERNY - DOVE ALLOGGIARE

Abbiamo selezionato per voi alcuni alloggi vicini al giardino di Monet a Giverny. Lasciatevi ispirare da questa bellissima cittadina piena di fascino e di atmosfera! 

Nel suggestivo edificio del XIX secolo a 600 metri dai Giardini di Giverny e dalla Casa di Claude Monet, l’hotel Givernel offre due spaziosi appartamenti con 2 camere da letto, soggiorno e sala da pranzo, oltre a una cucina attrezzata. Parcheggio privato disponibile. A 10 km si trova il Castello di La Roche-Guyon, arricchendo il soggiorno a Giverny.

Offre sistemazioni con patio e connessione WiFi gratuita. L’appartamento presenta 1 camera da letto, una cucina con forno a microonde e frigorifero, e 1 bagno con doccia, asciugacapelli e lavatrice. A vostra disposizione anche una terrazza. Lo studio du botaniste dista 1,5 km dai Giardini di Giverny.

Situata in un edificio del XIX secolo nel centro di Giverny, a pochi passi dalla casa e dai giardini di Claude Monet, La Maison de Madame Baudy è una struttura a conduzione familiare e offre la vista sul Museo dell’Impressionismo. Al mattino vi saranno consegnati pane fresco e dolci direttamente in camera, e dopo la colazione potrete giocare a ping pong o rilassarvi sulla terrazza con vista sul giardino fiorito.

CONCLUSIONI

Se sei un amante dell’arte e dell’impressionismo, una gita al giardino di Monet a Giverny, per visitare i bellissimi giardini di Monet e la casa dove visse gli ultimi anni della sua vita, è da non perdere. 

Ti sembrerà di viaggiare nel tempo, catapultandoti dentro uno dei quadri del pittore, respirando la stessa aria che ha respirato Monet quando ha creato alcuni dei suoi quadri più belli e famosi.

Se vuoi prenderti una giornata e fuggire dalla caotica capitale francese, questa meta è un’ottima opzione. Hai visitato il giardino di Monet a Giverny o stai pensando di farlo? Scrivici nei commenti qui sotto! 

Ciao, sono Marina e sono originaria di Torino, in Italia. Ho una laurea in economia e ho insegnato contabilità per diversi anni. Grazie al lavoro di mio marito, ho avuto l’opportunità di viaggiare in Europa per un po’ prima di stabilirmi in Spagna otto anni fa. Mi piace esplorare nuovi posti e conoscere nuove culture, ma mi sento a casa qui in Spagna.

Marina
Iscriviti alla Newsletter!
Unisciti al gruppo!
I migliori hotel a Parigi
I Nostri Servizi
Tour Parigi

Con i nostri Tour di Parigi, ti faremo esplorare la città in una maniera completamente nuova!

Deposito bagagli
Assicurazione di viaggio: necessaria?

La tessera europea di assicurazione è veramente sufficiente in caso di problemi?  Ed in caso di furto?

Il modo più efficace, elegante e personale per raccogliere i tuoi pensieri, avventure, foto e video

Pinna ora!
Esplora la bellezza incantata dei giardini di Monet a Giverny, un'oasi di ispirazione artistica. #GiardiniMonet #Giverny #Monet #TurismoFrancese

Hai visitato Parigi con noi? Scrivici cosa ne pensi.

Iscriviti
Notifica di
0 Comments
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti