Il Teide
Tenerife

Il Teide Parque Nacional è una delle mete preferite dai turisti in vacanza a Tenerife
Scoprilo assieme a noi!

VISITARE.NET vive grazie al supporto dei suoi lettori. Quando effettui acquisti attraverso i link presenti, come quelli di Amazon, riceviamo un piccolo compenso che useremo per comprarci un caffè ☕. Pertanto, vi ringraziamo! Tranquilli, voi non pagherete di più.

Il Teide Tenerife

Il Teide Parque Nacional è una delle mete preferite dai turisti in vacanza a Tenerife. Il Teide è il vulcano che domina letteralmente l’isola di Tenerife, dividendo l’isola in due parti con una natura e un clima completamente diversi.

Il Parco Nazionale del Teide è stato creato nel 1954. È il parco più grande ed antico delle Canarie. Nel 2007 è stato dichiarato parte del Patrimonio dell’Unesco.

Oltre ad offrire panorami di incredibile bellezza, il Teide rappresenta anche un importante sito archeologico perché era la montagna sacra per gli antichi abitanti dell’isola, i Guanches.

Al centro visitatori nella zona di El Portillo si può assistere alla proiezione di un documentario che illustra la formazione del complesso vulcanico e racconta le leggende guanches su Echeyde (il Teide), dimora di Guayota il Maligno che sequestrò il dio del Sole.

Il complesso vulcanico del Teide ha iniziato la sua formazione 170.000 anni fa dopo lo slittamento verso il mare dell’edificio vulcanico anteriore, ancora più grande si calcola di quello attuale. Di questo antico edificio rimane la caldera di Las Cañadas, un’enorme depressione nel terreno di forma ellittica con un diametro che in alcuni punti arriva ai 16 km.

I guanches erano pastori e le pendici del Teide sono state usate nell’antichità come luogo di pascolo delle capre. Cañada vuol dire proprio questo, sentiero dove si faceva la transumanza degli animali. Nei pressi del Llano de Ucanca si possono ancora vedere i resti di quello che era l’antico rifugio dei pastori che salivano in primavera a pascolare gli animali.

A causa della sua altezza, sul Teide si passa dal freddo intenso al caldo soffocante in poche ore. Fra maggio e luglio non piove quasi mai, ma nel resto dell’anno le precipitazioni, anche sotto forma di neve, sono frequenti. In primavera tutta la zona della caldera de Las Cañadas si riempie di arbusti e fiori.

IL TEIDE PARQUE NACIONAL: IN QUESTO ARTICOLO

DOVE SI TROVA IL TEIDE

Dove si trova il Teide? Ancor prima di atterrare a Tenerife lo potete vedere dall’aereo visto che domina il centro dell’isola.
Il Parco Nazionale del Teide è raggiungibile facilmente sia dal sud che dal nord dell’isola.

Il paesaggio cambia molto a seconda del versante da cui si accede. Se si accede al parco dal sud dell’isola ci si trova di fronte a un paesaggio desertico, quasi lunare, fatto di rocce vulcaniche e arbusti secchi per la maggior parte dell’anno.

Se si accede al parco dal nord dell’isola ci si imbatte nella corona forestale di pini canari (una particolare specie di pino che resiste al fuoco) e nel mare di nuvole.

La forte umidità portata dal vento viene bloccata dalla struttura del vulcano per cui rimane intrappolata sotto forma di nubi sopra la parte nord dell’isola (panza di burro).

Man mano che si sale verso il Teide Parque Nacional o Parco Nazionale del Teide, le nuvole rimangono più in basso e in alto si può trovare il cielo azzurro e il sole.

Booking.com

Dove si trova il Teide Tenerife

IL VULCANO TEIDE È PERICOLOSO?

Tenerife ha più di 300 coni vulcanici in superficie e si arriva a un migliaio se si contano anche quelli sottomarini. Per questo, l’isola è considerata dai geologi come una delle zone con più attività vulcanica del mondo.

Tenerife si formò dall’emergere in superficie di un enorme vulcano che poi collassò nel corso dei secoli formando la caldera de Las Cañadas. Questa enorme depressione formata dalle pareti del vulcano fu in parte riempita dalla lava prodotta dalla creazione di un nuovo stratovulcano nella parte nord della caldera, il Teide.

Quando nel 1492 Colombo passò dalle isole per dirigersi verso le Americhe, il Teide stava eruttando e il navigatore genovese annotò il fatto nei suoi diari.
Ancora oggi il Teide è attivo e costantemente monitorato anche se l’ultima grande eruzione che lo interessò risale al 1798, quando in tre mesi uscirono 12 milioni di metri cubi di lava da tre fenditure laterali, le cosiddette Narices del Teide.

Nella parte più alta del Teide, il Pilón de Azúcar, è presente ancora attività vulcanica residuale con fumarole e solfatare a 86° gradi (la temperatura di ebollizione dell’acqua a quella altitudine).

Pericoli per il Teide eruzioni oggi? Gli esperti dicono che le probabilità di una possibile eruzione non è alta ma neppure da scartare e per questo è necessaria una costante sorveglianza dei microsismi che si succedono ininterrottamente tutti i giorni nell’arcipelago.

teide tenerife
teide tenerife
teide tenerife

COME ARRIVARE AL TEIDE DI TENERIFE

Per visitare il Teide in macchina ci sono quattro diversi percorsi di accesso al Teide Parque Nacional.

Dal sud dell’isola si può salire da Chio lungo la TF-38 oppure da Vilaflor lungo la TF-21 (che intercetta comunque la TF-38 alle pendici del vulcano).

Da Santa Cruz il punto di accesso più vicino è quello della Esperanza. Bisogna prendere la TF-5 (autopista del Norte) e arrivati a La Laguna c’è la uscita Esperanza-Teide che permette di arrivare al parco lungo la TF-24.

Da Candelaria il punto di accesso più vicino è quello di Arafo e della salita di Los Loros, molto amata dai motociclisti, lungo la TF-523.

Da Puerto de la Cruz l’accesso più vicino è quello della Orotava lungo la TF-21.

Si possono fare escursioni al Teide anche prendendo l’autobus o il taxi. Se si vuole raggiungere il Teide con gli autobus di linea, si può prendere:

  • da Puerto de la cruz la linea Titsa 348
  • da Costa Adeje la linea Titsa 342

Molte compagnie di taxi offrono tariffe fisse per raggiungere mete turistiche sull’isola. Una di queste è il Parco Nacionale del Teide. Molte agenzie turistiche, soprattutto nel sud dell’isola, offrono pacchetti che comprendono il trasporto in autobus e il biglietto per la funivia o il pernottamento in quota.

Potete controllare questi tour organizzati da Get Your Guide, che offrono un’esperienza immersiva in questo luogo incredibile, con giro in funivia su vulcani, crateri e fiumi di lava sulla vetta del Teide di Tenerife.

QUANTO CI VUOLE PER SALIRE SUL TEIDE TENERIFE?

Il Teide Parque Nacional o Parco Nazionale del Teide è raggiungibile in macchina più o meno in un’ora e mezza da qualsiasi località dell’isola. È conveniente pianificare un’intera giornata da dedicare a visitare il sito.

Le escursioni al Teide Tenerife sono fondamentalmente di due tipi. Si può salire al Parco di mattina in modo da avere tempo per percorrerlo tutto e fermarsi ad ammirare gli incredibili panorami lungo la TF-21, che lo attraversa, oppure salire di pomeriggio e pernottare in quota, nel rifugio in alto raggiungibile con la funivia o nel parador in basso che si trova lungo la TF-21.

ll Teide è uno dei luoghi migliori per osservare le stelle perché è lontano dalla contaminazione luminosa delle città. In estate si può tranquillamente riuscire a vedere la Via Lattea come una striscia chiara che attraversa la volta celeste, fra le costellazioni dello Scorpione e del Sagittario.

ESCURSIONI AL TEIDE PARQUE NACIONAL DI TENERIFE

Una volta raggiunto l’ingresso del Teide Parque Nacional, potete fermarvi al centro visitatori nella zona de El Portillo, dove potete trovare anche un bar e un ristorante.

Al centro visitatori potete vedere un interessante documentario che racconta come si è formato il vulcano e le leggende guanche che lo riguardano.

A fianco del centro visitatori c’è un piccolo giardino botanico che raccoglie le specie endemiche del parco. Fra le rocce del giardino botanico potete riuscire a vedere senza problemi le grandi lucertole che popolano il parco che accorrono numerose attirate dal cibo dei turisti.

Al centro visitatori è disponibile una mappa del parco, dove sono indicati tutti i sentieri che lo attraversano.
I sentieri sono molti, di diversa difficoltà e lunghezza. Sono tutti ben segnalati e il rischio di perdersi è praticamente inesistente.

Le diverse zone da cui partono i sentieri sono:

  • Mirador de Samara, la zona delle colate laviche più recenti (da fine ‘700 a inizio ‘900) con la lava nera che fa da contrasto al verde dei pini canari. Da qui partono un paio di sentieri abbastanza facili e panoramici che girano intorno al cono del vulcano di Samara
  • Mirador Narices del Teide, le fenditure si sono formate nella grande eruzione del 1798 e ricordano delle narici. Il sentiero che parte di qui passa attraverso il mare di lava che prende il nome in spagnolo di Malpais perché è quasi completamente privo di vegetazione e permette di raggiungere il Pico Viejo, il secondo vulcano più alto delle Canarie dopo il Teide.
  • Mirador Llano de Ucanca, uno dei punti più spettacolari del parco soprattutto in primavera quando a causa delle piogge questa depressione si riempie di acqua piovana perché il terreno non la lascia filtrare via e fiorisce tutto intorno la vegetazione. Vicino al parcheggio del mirador si può vedere quello che fu il vecchio rifugio dei pastori che salivano fin qui nella bella stagione per pascolare le greggi di capre. È uno dei posti migliori anche per assistere ad agosto alla caduta delle stelle di San Lorenzo.
  • Mirador de los Roques de Garcia. È un cammino adatto a tutti, con un percorso circolare che permette di vedere da vicino due delle formazioni rocciose più fotografate dell’intero parco, La Cattedrale ed il Dito di Dio. È uno dei punti migliori per fotografare il Teide
  • Montaña Guajara, la terza montagna più alta del parco, dopo il Teide e il Pico Viejo, con i suoi 2700 metri di altezza. Racconta la leggenda che da qui si buttò per togliersi la vita una principessa guanche, Guajara appunto, dopo aver saputo della morte del suo innamorato in una battaglia durante la conquista dell’isola. Questa montagna venne scelta nel 1856 dal britannico Charles Piazzy Smith per dimostrare le sue teorie su come l’alta quota sia importante per le osservazioni astronomiche. I resti dei muri in pietra del suo rudimentale osservatorio astronomico si possono ancora vedere lungo il sentiero. Un secolo dopo, nel 1964, all’interno del Parco, nella zona di Izaña, venne costruito il primo dei telescopi professionali dell’Osservatorio del Teide.
  • Mirador del Tabonal Negro, un mare di lava formato da rocce di ossidiana in prevalenza che si trova poco prima della funivia per salire alla cima del Teide. Qui in primavera si possono ammirare i Tajinastes Rojos, una specie endemica del parco.
  • Minas de San José, sembra di essere su Marte in questa zona del parco, con i sentieri che attraversano una distesa di sabbia chiara in mezzo alle rocce.
  • Osservatorio del Teide, a 2400 metri di altezza nella zona di Izaña, sorge uno dei più importanti osservatori astronomici del mondo.

Foto del Mirador de los Roques de Garcia e del Mirador del Tabonal Negro - Teide Parque Nacional
Foto di Marina

Per raggiungere la parte alta dei Teide Tenerife si può usare la funivia che si trova vicino al Parador del Teide, un ristorante e hotel di proprietà statale dal momento che si trova in un sito di alto interesse culturale.

Per evitare la coda è consigliabile comprare in anticipo il biglietto per usare la funivia, che potete acquistare cliccando qui.

In alto dove arriva la funivia si trova il rifugio Altavista. Dal rifugio parte il sentiero che permette di vedere la parte alta del vulcano ma l’accesso alla vetta è limitato a un certo numero di persone ogni giorno per proteggere l’habitat naturale, per cui è meglio munirsi in anticipo del permesso.

Se programmate una vacanza a Tenerife è consigliabile chiedere il permesso con largo anticipo perché la lista di attesa è piuttosto lunga (si parla di un paio di mesi). Il permesso va richiesto online sul sito del parco, non lo si può richiedere direttamente sul posto.

Attenzione: a volte sia la funivia che il sentiero di accesso alla vetta del vulcano potrebbero essere chiusi per le condizioni meteo avverse. È possibile spostare online i permessi e i biglietti della funivia nei giorni immediatamente successivi a quello di chiusura.

Qui potete trovare una mappa dei sentieri del vulcano Teide di Tenerife

Se desiderate avventurarvi oltre e scrutare il clielo notturno utilizzando i telescopi del Monte Teide, potete prenotare la vostra esperienza cliccando qui.

IL TEIDE ALTEZZA

Con i suoi 3715 metri di altezza, il Teide è anche la vetta più alta di tutta la Spagna. Per le sue dimensioni è il terzo vulcano più grande al mondo dopo il Mauna Kea e il Mauna Loa, entrambi nelle Hawaii.

Sul Teide A 3260 metri di altezza si trova il rifugio Altavista. Con la funivia è possibile salire in pochi minuti dalla stazione base (2356 metri) alla stazione in altura, la Rambleta a 3550 metri.

TEMPERATURA SUL TEIDE

Tranne in condizioni climatiche davvero pessime, vale a dire quando cade la neve e le vie di accesso vengono chiuse, il Parco Nazionale del Teide è sempre visitabile e potrete passeggiare tranquillamente tra i vari mirador lungo la TF-21 che attraversa tutto il Parco.

Lo stesso discorso non può essere fatto per la funivia e la visita in quota al vulcano. In quota le condizioni climatiche cambiano repentinamente e la funivia e i sentieri possono venire chiusi senza molto preavviso a causa del forte vento.

Se volete percorrere i sentieri del parco dovete portare con voi scarponcini da montagna. È sempre meglio portarsi anche una giacca impermeabile per il vento e la possibile pioggia e una felpa. Portate anche una maglietta leggera perché solitamente fa più caldo in alto di giorno. La notte serve abbigliamento pesante perché le temperature si abbassano bruscamente.

ALLOGGI VICINO AL TEIDE DI TENERIFE

Se dopo una lunga giornata di esplorazioni al Parque Nacional del Teide volete riposare in una struttura non troppo distante, potete scegliere tra questi alloggi:

Perfetto per recuperare dopo una lunga giornata, oltre la palestra potrete usufruire anche di un ristorante e di un forinto bar lounge. Nuotate nella loro piscina coperta, rilassate i muscoli nella sauna e bevete un drink sulla terrazza!

Coccolatevi in questo fantastico hotel Spa. Nel centro benessere potrete scegliere tra massaggi con le pietre calde, body wrap e trattamenti per il viso. Hotel dallo stile elegante, offre una piscina all’aperto, un bar lounge ed una palestra aperta giorno e notte. Avete la macchina? Questo hotel dispone di un parcheggio gratuito.

CONCLUSIONI

La visita al Parco Nazionale del Teide è adatta a persone di tutte le età. I bambini sotto i tre anni non possono salire sulla funivia. È consigliabile informarsi sulla difficoltà dei vari sentieri perché molti sono adatti solo a persone in buone condizioni fisiche.

Le salite sono piuttosto impegnative e soprattutto l’aria rarefatta rende più difficile la camminata!

Hai visitato il Teide o hai domande a riguardo? Scrivici nei commenti qui sotto e ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Marina

Ciao, sono Marina e sono originaria di Torino, in Italia. Ho una laurea in economia e ho insegnato contabilità per diversi anni. Grazie al lavoro di mio marito, ho avuto l’opportunità di viaggiare in Europa per un po’ prima di stabilirmi in Spagna otto anni fa. Mi piace esplorare nuovi posti e conoscere nuove culture, ma mi sento a casa qui in Spagna.

Marina
Iscriviti alla Newsletter!
Unisciti al gruppo!
Altri Articoli
candelaria tenerife spiaggia nera
Candelaria Tenerife

Candelaria Tenerife è una cittadina costiera vicina a Santa Cruz, meta tra le più visitate dai turisti e dai locali

10 cose da vedere a Tenerife
10 Cose Da Vedere A Tenerife

Scopri le 10 cose da vedere a Tenerife, dalle spiagge paradisiache ai parchi nazionali mozzafiato. Una guida completa per la tua prossima vacanza!

Assicurazione di viaggio: necessaria?

La tessera europea di assicurazione è veramente sufficiente in caso di problemi?  Ed in caso di furto?

Il modo più efficace, elegante e personale per raccogliere i tuoi pensieri, avventure, foto e video

Tours
Pinna ora!
Esplora l'imponente maestosità del Teide di Tenerife, un vulcano iconico dalla vista mozzafiato. #TeideTenerife #VulcanoTeide #NaturaIsoleCanarie #TurismoTenerife
Esplora l'imponente maestosità del Teide di Tenerife, un vulcano iconico dalla vista mozzafiato. #TeideTenerife #VulcanoTeide #NaturaIsoleCanarie #TurismoTenerife
Hai visitato il Teide di Tenerife? Commenta qui sotto!
Iscriviti
Notifica di
0 Comments
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti